lunedì 4 agosto 2014

Impegnatissimo





 Miei cari amici scusatemi per il lungo tempo trascorso dall'ultimo Post.

Ma devo dire che sono rimasto con molto piacere impegnato a organizzare l'apertura del primo
T'A Milano, un nuovo concetto di ristorazione in centro a Milano, lo Store&Bistro della famiglia Alemagna.
Ho lavorato molto intensamente per creare, pensare e testare piatti e abbinamenti, nuovi creativi. gustosi utilizzando burro di cacao nelle cotture, dare un'identità ai miei piatti simbolo, tipo il Milano Tokyo, la Mia Cesar salad alla Griglia che ad oggi "il piatto più venduto nel locale".
Insomma sono molto contento del lavoro fatto fino ad oggi, quindi tra qualche giorno andremo in ferie, torniamo al 25 di Agosto. Se volete curiosare, dare una sbirciatina sotto ho messo il link del sito del locale.
Da settembre poi rinnoviamo il menù e organizzerò serate a tema, vi aspetto
Buone vacanze a tutti.

www.tamilano.com

sabato 8 febbraio 2014

E.V.O.


Si fa presto a dire OLIO DI OLIVA EXTRA.

Spettatore o protagonista,

l'olio extra è arrivato alla fine della sua storia, intesa come percosso di progettazione tradizionale,
Oltre credo possa solo che arrivare la capacita di trovare nuove risorse per la produzione e nel divulgare il concetto OLIO
Ora bisogna aspettarsi che arrivi qualcosa di diverso
Coerenza con il passato, dettagli che compongono il progetto del futuro.

Rigore
Forme
Consistenza
Innovazione
Leggerezza
Prestigio

Progetto indipendente cercare clienti , creare il vostro cliente. Creando l'abitudine alla qualità.
L'idea deve essere Della stessa sostanza dei sogni e desideri questo è. Olio E.V.O.
Quello che fa la differenza nel realizzare progetti di olio, Sono le idee che vengono portate fino in fondo, quindi crederci.

La bellezza della vita produttiva, è che lavori e tutto quello che produci è tuo non devi essere alle direttive di dazi e gabelle.altrui

Quando il tuo  prodotto, le tue bottiglie sono come una carta da parati, belle, colorate, l'immaginario è statico fisso immobile, bene è ora di cambiare. Il modo di pensare, di fare olio.
UN ESTASI PER IL PALATO UN PARADISO PER GLI OCCHI

QUESTO È PANE & OLIO.
Una regola buona è guardate sempre chi  consuma olio, potremmo imparare qualcosa.
L'Olio extra
Elemento essenziale e caratteristico della cucina mediterranea, un vero tesoro della terra

Assaggiare l'olio extra è un'arte favorita dalla sensibilità.

venerdì 24 gennaio 2014

I Valori nel piatto

 ITemporaryfood 
Risoluzioni Alimentari
Mangiare prodotti stagionali
Con l'acquisto di cibi locali che sono in stagione, si può contribuire a ridurre l'impatto ambientale dei prodotti alimentari spedizioni a lungo raggio. E il denaro va dritto al contadino, sostenendo l'economia locale.

martedì 21 gennaio 2014

La conoscenza.

 ITemporaryfood 
Risoluzioni Alimentari 

Conosci il tuo contadino, il tuo produttore il vostro cibo, mira a rafforzare i sistemi alimentari locali e regionali. Incontra il tuo produttore locale, dà un volto al territorio e alla provenienza in cui il cibo viene coltivato allevato, crea un collegamento tra agricoltori e consumatori e agli Chef e a tutti coloro che cucinano questi prodotti

UK.CO. Ma la Brexit?


Londra da Bere

1°capitolo

Dove  i giorni sono settimane, le settimane  sono mesi e i mesi sono anni.

Si i giorni sembrano settimane semplicemente, da quando ti alzi alla mattina  e cominci a muovere i primi sguardi nella città , cominci a pensare che cosa ti potrà succedere nelle prime 4 ore della giornata.

domenica 19 gennaio 2014

Spreco

 ITemporaryfood 
Risoluzioni Alimentari
Più di 1,3 miliardi di tonnellate di cibo commestibile viene sprecato ogni anno. Consigli per ridurre i rifiuti comprendono la pianificazione dei pasti in anticipo, acquistare Frutta, Legumi, Verdure, Pesce,Carni, Evo, Farine, Latticini, Formaggi, essere più creativi con le ricette, chiedendo porzioni più piccole, la donazione di cibo in eccesso.

Organizzare al meglio il compostaggio..

sabato 18 gennaio 2014

Sensazioni


ITemporaryfood 
Risoluzioni Alimentari 
Gli eBook che sto per scrivere e pubblicare li apprenderete come i quattro elementi, fuoco, acqua, aria e terra-trasformare parti della natura in piatti deliziosi. E scoprirete che l'arte della cucina unisce natura e cultura. Mangiando è possibile riprendere il controllo del sistema alimentare,  nel processo, con la cottura, nel  rafforzare le relazioni e mangiare più nutrienti con cibi deliziosi.

sempre fresco




TARTARE TUTTI FRUTTI
Per 4 persone
Pesche noci                          n.2
Mela verde                           n.1
Cozze frutto                         gr.100
Gamberi coda                      gr100
Capesante                            n.4
Limone                                n.1
Confettura di uva spina         gr.100
Menta                                  gr.10
Coriandolo                           gr.10
Yogurt magro                       gr.80
Panna fresca                        ml100
Olio di oliva                         ml 100
Sale pepe                           q.b.

Preparazione
Tagliate la polpa della frutta con la buccia, tagliate a cubetti, condite con succo di limone e confettura di uva spina, mantenete in frigo.

Con i frutti di mare, sbollentate le code di gambero, le capesante, poi tagliate il tutto a cubetti e condite assieme alla frutta sistemate di sale pepe e insaporite con menta tagliata a jullienne.
Mantenete in frigo il tutto.
Montate leggermente la panna, unite lo yogurt il coriandolo tritato sistemate si sale pepe.
Componete poi il piatto:sul fondo disponete la salsa con un cerchio al centro disponete il tartare tutti frutti
Decorate con foglie di menta e coriandolo un filo di olio e servite.

venerdì 17 gennaio 2014

Gustoso















INVOLTINO DI VITELLO CON MORTADELLA E MOZZARELLA CON INSALATINA DI ORZO FREDDO CON OLIVE
Per 4 persone
Scaloppe do vitello                                         gr.400
Mortadella                                                      gr.100
Mozzarella                                                      gr.50
Salvia                                                              gr.5
Rosmarino                                                      gr.5
Prezzemolo                                                     gr.50
Rucola                                                            gr.100
Aglio spicchi                                                   n.1
Orzo bollito                                                    gr.200
Aceto di mele                                                 ml50
Insalate misticanza                                           gr.50
Sale pepe                                                        q.b.
Procedimento

Stendete le fettine di vitello, mettete una fettina di mortadella, una fetta di mozzarella e una foglia  di salvia, poi arrotolate e fermate con uno stecchino, completate il tutto nello stesso modo.

Fate poi rosolare gli involtino in un condimento di olio di oliva, aglio e rosmarino in una casseruola poi passate al forno .

Tritate il prezzemolo grossolano, la rucola e condite l’orzo, insaporite con metà dell’aceto di mele e lasciate marinare per 5-6 minuti.
A cottura terminata del vitello, bagnate con l’aceto di mele, componete il piatto.
Disponete al centro di una grossa fondina l’orzo, attorno gli involtini di vitello tagliati a metà, salsate con il fondo di cottura e servite caldo in tavola.

giovedì 16 gennaio 2014

Innovazione

 ITemporaryfood 
Risoluzioni Alimentari 

Democratizzare l'innovazione tutto il mondo, gli agricoltori, gli scienziati, i ricercatori, le donne, i giovani, le aziende alimentari e gli altri, stanno creando innovative soluzioni on-the-ground ai vari problemi interconnessi,  alle agricolture globali. Il loro lavoro ha il grande potenziale per essere più incisiva, ampliato e approfondito, e abbiamo bisogno di creare un'opportunità per questi progetti per ottenere l'attenzione, le risorse, la ricerca e gli investimenti di cui hanno bisogno.

martedì 14 gennaio 2014

A cena con.....



ITemporaryfood 
Risoluzioni Alimentari 
Ospitare una cena in un Ristorante, a casa vostra, non deve essere di fantasia, basta unire le persone! Parlare di cibo, gustare un pasto, incoraggiare la discussione, attorno  alla creazione di un sistema alimentare migliore.Viaggiando nel Mondo a volte mi vieniva la voglia di un pasto fatto in casa, mi mancavano gli ingredienti al quale ero cresciuto e il mio palato ed il mio corpo è abituato. Per un'altra opzione divertente, di condivisione e mangiare con persone provenienti da tutto il mondo è molto piacevole e divertente, impariamo abitudini, modi di alimentarsi, la valorizzare determinati ingredienti diversi dai nostri classici in vari periodi dell'anno.   

lunedì 13 gennaio 2014

il tempo



Temporary food.

Il tempo, la natura, la terra le stagioni il loro carattere.

Il concetto la filosofia del gusto, del territorio, significa stagionalità, vuol dire prendere il meglio dei prodotti, degli ingredienti più autentici unici coniugando lo stile con le stagioni, le stagioni con il tempo, il tempo con il gusto, il gusto con storie di alimenti, le storie con le persone che le rendono tangibili.

Voglio prendere i prodotti con le stagioni il territorio per il quale è destinato a dare il meglio, della fragranza, dei colori, profumi , sapori e renderli perfetti al momento giusto per creare ricette,piatti autentici, con cotture brevi,vivaci e di intuizioni golose.

Fissare un tempo per gustare un piatto,per cogliere un attimo della stagione, portare in tavola il meglio che la fantasia e creatività di ognuno di noi possa dare al momento giusto.

Tutto questo deve essere, un paradiso per gli occhi un estasi per il palato che possano stupire prima noi stessi che cuciniamo poi coloro che assaggeranno i piatti

Noi siamo quello che facciamo sempre, L’eccellenza e la qualità non è un atto ma un’abitudine.

sabato 11 gennaio 2014

Conoscenza



 ITemporaryfood 
Risoluzioni Alimentari

Condividi la Conoscenza attraverso le generazioni Le persone anziane hanno difficoltà - e opportunità - l'accesso a cibi sani. Sanno condividere le loro conoscenze con le generazioni più giovani, insegnando loro di giardinaggio e l'agricoltura, cultura del cibo e cucine tradizionali. E 'anche importante assicurarsi che le persone anziane abbiano sempre il nutrimento di cui hanno bisogno per rimanere attivi e in buona salute il più a lungo possibile.

venerdì 10 gennaio 2014

L'ironia in movimento

Spettatore o protagonista,
la macchina è arrivata alla fine della sua storia, intesa come percosso di progettazione tradizionale, oltre credo possa solo che arrivare la capacita di trovare nuove risorse per la propulsione.
Ora bisogna aspettarsi che arrivi qualcosa di diverso
Coerenza con il passato, dettagli che compongono il progetto del futuro.


mercoledì 8 gennaio 2014

Colori&Sapori















GAMBERI ALLA GRIGLIA CON CETRIOLI,CAROTE, E PESCHE NOCI AL DRAGONCELLO
Per 4 persone
Gamberi code                                             n.24
Cetrioli                                                       gr.100
Carote                                                        gr.100
Pesche noci                                                 gr.100
Pinoli                                                           gr.10
Cerfoglio                                                     gr.10
Basilico                                                       gr10
Prezzemolo                                                 gr50
Erba cipollina                                              gr.10
Soya                                                           50ml
Pomodori ramati                                         gr.100
Olio di olive extra                                        50ml.
Sale pepe                                                   q.b.

Procedimento
Sbucciate i cetrioli, togliete i semi interni e tagliate a cubetti, tagliate le pesche a cubetti, tagliate a cubetti le carote e sbollentate, poi unite ai cetrioli e pesche, unite poi il pomodoro concassea tagliato a cubetti.
Fino ad ottenere un bel condiglione, condite leggermente con sale, pepe olio di oliva.

Con le erbette fini componete un pesto leggero con un mix di olio di oliva e soya emulsionate il tutto e lasciate in frigo.

Fate cuocere le code di gamberi alla griglia,  poi togliete e lasciate marinare leggermente nella salsa di erbette fini.
Componete il piatto nel seguente modo:
il condiglione di verdure e pesche al centro, attorno le code di gambero, poi salsate con la salsa e servite con del pepe macinato fresco.

lunedì 6 gennaio 2014

Contaminazione















ZUPPA DI POLLO CON CORIANDOLO, MENTA POMODORINI E SPAGHETTINI AL LIMONE
Cosce di pollo                                  n.4
Spaghetti                                         gr.100
Cipollotti                                         gr50
Menta                                             gr10
Coriandolo                                      gr10
Pomodori ramati                             gr.50
Limone                                           n.1
Sedano,carote,cipolla                     gr100
Sale pepe                                       q.b.

Procedimento
Componete un brodo con le carote,sedano, cipolla e le cosce di pollo e acqua,portate in ebollizione e fate cuocere le cosce per circa un’ora.
A fine cottura togliete le cosce, ,disossate e private della pelle, e tagliate jullienne.

A parte in una casseruola capiente fate rosolare leggermente i cipollotti unite il pollo e bagnate con il brodo di cottura, spezzate gli spaghetti e fateli cuocere, poi unite i pomodori tagliati jullienne senza semi solo la polpa, in fine sistemate di sale, pepe e completate con  la menta ed il coriandolo servite in una ciotola con uno spicchio di limone al bordo della ciotola.